The sound of silence di Rosario Pinto (ed altri…)

Circa un mese addietro mi è capitato di tornare ad ascoltare una canzone bellissima. Una di quelle che ascolti da una vita, la conosci quasi a memoria ma non sai chi l’ha scritta e musicata. Così, quella volta, decisi di rispondere ad almeno due domande: sapere chi e quando l’ha incisa. Mi perdoneranno tutti coloro che conoscono il pezzo da una vita e che troveranno aberrante non saperlo. Avete ragione!

Risultato? Era il 50esimo anniversario di: The sound of silence” di Simon & Garfunkel. Se alcuni di voi non conoscono il pezzo così come scritto, eccovi un aiutino da Youtube:

Così ho sentito l’esigenza di descrivere, anche io,  il suono del silenzio ma, per la prima volta, ho voluto farlo in inglese; forse per rendere omaggio alla canzone stessa.

Spero di non avere fatto (almeno) errori grossolani. Per la traduzione, chissà, magari la pubblico.

Questa è la mia descrizione del silenzio:

Continua a leggere

La poesia – il Cinema & la Musica – E. E. Cummings

Eccoci alla seconda puntata per quanto attiene il film “In her shoes“. Ma tratteremo anche di altre due pellicole e del rapporto tra poesia e musica.

I principali protagonisti di oggi saranno:

1. Cameron Diaz in “In her shoes”

2. Heath Ledger in “Paradiso + inferno”

3. Zac Efron in “Segui il tuo cuore”

4. Björk

paradiso+inferno182ufoh8q

La poesia, rispetto al precedente post, cambia. Si tratta di “I carry your heart with me“; viene citata anche in un’altra pellicola: “Paradiso + inferno” (titolo originale – “Candy“).

Partiamo, come sempre dai film:

Continua a leggere

La poesia nella musica & nel cinema: C. Baudelaire e A. Merini

220px-Alda_Merini nadar-charles-baudelaire

CAPITOLO PRIMO, CHARLES BAUDELAIRE

Oggi, ci occuperemo principalmente di analizzare il rapporto tra la musica e la poesia. Non in senso generale come abbiamo già fatto (Clicca qui per la prima parte e per la seconda parte), ma palesando qualche esempio concreto, tangibile. Questa volta, invece, faremo solo un accenno al cinema.

Protagonisti saranno:

Continua a leggere

La poesia nel Cinema & nella Musica – Alfred Tennyson in…

007-skyfall-ecco-una-nuova-locandina-251433 39547 5801
Torniamo ad esaminare la contaminazione della poesia nelle arti. Oggi parleremo di due capolavori del cinema più uno:

1. L’attimo fuggente

2. James Bond 007 – Skyfall

3. Il gioco del falco

Accenneremo anche alla musica.

Per quest’ultima categoria scomoderemo:

single_trooperFabrizio de andrè - mi innamoravo di tutto - front

1. Fabrizio de Andrè con “Giugno ’73”

2. gli  Iron Maiden con la canzone “The Trooper”

Continua a leggere

La poesia in TV – “Poetryclip” sulla RAI

poetry-translation-wordle

Sono più di 10 anni che, come scrivo anche nella descrizione del blog, ribadisco un concetto semplice:

L’importanza che la società d’oggi riserva a tutto ciò che è visuale, dalla comunicazione, alla pubblicità, al marketing deve spingerci verso questa direzione. L’essere umano, oggi, è naturalmente disposto ad analizzare tanti aspetti della vita attraverso l’ausilio delle immagini.
Una poesia dovrebbe spingersi oltre il mondo sensoriale interno (quello dell’interpretazione).
L’immagine può racchiudere un indovinello, una traccia, la prosecuzione della narrazione come l’epilogo del racconto. Potrete trovare le risposte alle domande fatte o, semplicemente, una figurazione contenente tutte le sensazioni seminate all’interno dei versi e che germogliano proprio nell’immagine finale.”

Continua a leggere

La poesia nel cinema – Seconda Puntata su Edgar Allan Poe ne “I Simpson”, “Il corvo”, nella musica, nei fumetti e nello sport

Seconda puntata su Edgar Allan Poe.

Oggi ci occuperemo di vedere come la poesia possa avere un’influenza trasversale e toccare mondi che, apparentemente, possono sembrare molto distanti tra loro.

Dalla simpatia della famiglia Simpson, popolare sitcom animata creata dal fumettista statunitense Matt Groening a fine degli anni ottanta per la Fox Broadcasting Company, al cinema di successo con “Il corvo” di Brandon Lee girato nel 1994 e diretto da Alex Proyas, trasposizione cinematografica del fumetto di James O’Barr. Dalla musica dei Beatles a quella dei Green Day, di David Bowie, di Baglioni e Ramazzotti, fino allo sport ed ai fumetti.

Continua a leggere