Recensione Tamron 60mm f/2 macro

Tamron_G005_60mm

Il sottotitolo ideale per questa recensione potrebbe essere: “l’acquisto intelligente“; tutto sta a capire il perché. Proverò a spiegarlo.

Vi anticipo già che al termine del post troverete un paio di schede riepilogative in pdf.

Andiamo con ordine.

CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

Lunghezza focale [mm] 60
Apertura massima F/2.0
Distanza minima all’oggetto [m] 0.23
Rapporto di ingrandimento massimo 1:1
Dimensioni filtro [mm] 55
Peso [g] 350
No. articolo G005
Elementi gruppo 10-14
Angolo della prospettiva 26
Lamelle diaframma 7
Apertura minima F/22
Diametro x lunghezza [mm] 73 x 80

A. Cerchiamo di capire, in base alle sue caratteristiche, perché è un obiettivo da tenere in seria considerazione ed a chi è rivolto:

1. Si tratta di una lente esclusivamente per reflex APS-C. Quindi non è possibile montarlo su Full-frame.
2. Ciò vuol dire che i 60mm dell’obiettivo corrispondono ad un 93mm per le fotocamere a pieno formato.
3. Massima apertura F/2! Questo è l’obiettivo macro con la massima apertura in commercio.
4. È un vero macro! Il rapporto massimo di ingrandimento é 1:1!
5. Messa a fuoco automatica con possibilità di correzione sempre manuale 
6. L’obiettivo viene fornito con paraluce

Detto questo, che già sarebbe sufficiente a rendere l’idea dell’ottimo mix di caratteristiche, proseguiamo con l’analisi. Altra domanda:

B.  In commercio ci sono tante lenti macro e tanti “cinquantini” da ritrattistica. Perché scegliere il Tamron 60mm?

Il costo è contenuto. Si aggira intorno ai 400 € su Amazon. Dal punto di vista economico, quindi, conviene. Due obiettivi al prezzo di uno.

C. Ma la resa fotografica rispetta le aspettative o si riduce ad un compromesso?

Per rispondere a questa domanda basta riprendere i test eseguiti da uno dei migliori siti di recensioni delle ottiche, “photozone.de. Vi fornisco il succo del test per facilità espositiva. Chi volesse leggerlo integralmente (in inglese) può farlo cliccando QUI per Nikon e QUI per Canon.

DISTORSIONI: «..può ancora essere considerato come privo di distorsioni»

VIGNETTATURA: a F/2 «..un po ‘di vignettatura»; chiudere «il diaframma a f/2,8 aiuta a ridurre il problema»; mentre «la vignettatura è assolutamente trascurabile da f/4 in poi».

MTF: Questa sigla (Modulation Transfer Function), cioè funzione di trasferimento della modulazione, sotto forma di grafico, indica il contrasto di un obiettivo dal centro ai bordi rispetto a un obiettivo ideale che restituisce il 100% della luce che lo attraversa.

«La performance a f/2 è generalmente su un livello molto buono in tutta l’inquadratura (..) con f/2,8 e f/4 si incrementano le prestazioni al centro, eccellente; mentre all’estremo e agli angoli restituisce ottimi livelli. Effetti di diffrazione hanno un impatto più significativo da f/8.(..)».

ABERRAZIONI CROMATICHE: «la quantità è leggermente superiore a quanto ci si aspetterebbe da un obiettivo macro (..)».

BOKEH: «Data la grande apertura dell’obiettivo si qualifica per essere utilizzato per la fotografia (..) dove è richiesta la separazione del soggetto con lo sfondo e la qualità del bokeh è elevata. (..) il Tamron mostra un effetto bokeh molto liscio e una morbidezza piacevole nelle zone fuori fuoco».

Photozone.de attribuisce al Tamron 60mm questo risultato (sia su Canon che su Nikon):

New Image

Le 4 stelle indicano: “very good but there is a little room for improvements”, cioè “molto buono, ma c’è un piccolo spazio per migliorare”

CONLCUSIONI: In definitiva, possiamo senz’altro dire che con una sola lente abbiamo la possibilità di divertirci con due generi fotografici molto diversi: il macro ed il ritratto in genere; con la consapevolezza di avere una lente performante in entrambi i casi. Non sarà un compromesso tra i due ma un valore aggiunto.

Insomma, se la vostra esigenza non è quella di lavorare per il National Geographic, o per Vogue, questo è un obiettivo divertente, versatile e performante!

UNICO DIFETTO RISCONTRATO: Esiste un minimo di gioco sulla ghiera di messa a fuoco. Ma, poca cosa.

SCHEDE RIEPILOGATIVE:

1. 60mm_bestbuy_digitalslrphotog09

2. Tamron_G005_60mm_IT_01

QUALCHE ESEMPIO SULL’USO VERSATILE DELLA LENTE:

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’album di liberoilverso lo trovate su flickr, cliccando QUI

Le fotografie sono pubblicate sotto  licenza Copyright dell’autore. Se volete scaricare, utilizzare le fotografie, scrivetemi compilando il modulo sottostante:

Annunci

4 pensieri su “Recensione Tamron 60mm f/2 macro

  1. Mi sembra di capire che te ne intendi abbastanza di fotografia e di obiettivi. Io sarei intenzionata a sostituire il mio Tamron 18-200 mm con il Nikkor sempre 18-200. Perchè ovviamente le lenti sicuramente sono migliori ma anche perché siccome faccio anche video, con il Tamron si sente molto la meccanica del focus durante la ripresa e questo mi rovina molti video. Mi hanno detto che invece il Nikkor è molto più silenzioso. Tu che ne pensi? Ovviamente pensavo di acquistarlo su Amazon per risparmiare un pochino. Grazie!
    Beatrice.

    Mi piace

    • Ciao Beatrice, scusa se ti rispondo con un po’ di ritardo. Mi sono voluto documentare per poterti dare un parere. Io sono su Canon, quindi non posso definirmi un esperto. Ho comunque operato come se dovessi comprarlo io. Allora, facendo una ricerca potrei avanzare due osservazioni:
      1. La differenza di costo tra le due ottiche è notevo3l, il Nikon AF-S 70-200mm f/2.8 G ED VR II si aggira sui 2000 euro; mentre il Tamron SP 70-200mm f/2.8 Di LD si aggira sui 500 euro. Quindi la differenza di prezzo mi chiedo fino a che punto giustifichi la spesa. Dipende da te essenzialmente. Se hai necessità di fare uno step in più, non c’è dubbio che l’ottica Nikkor è migliore.
      2. Il difetto sulla rumorosità del Tamron è riscontrato da parecchi così come difetti del Nikkor pare siano il peso che durante la giornata di riprese si sente ed il costo appunto.
      In definitiva, vista la notevole differenza di prezzo, deve essere una tua valutazione. La qualità Tamron è buona, quella del Nikkor eccellente. La rumorosità è così fastidiosa? A te spetta la scelta. Tienimi informato. 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...