Meglio Lightroom che un obiettivo reflex professionale

 

lightroom monete

 

 

Immagini Public Domain su pixabay.com e Wikimedia

Molti di voi si sarebbero aspettati di leggere nell’incipit del post un’affermazione del tipo:

«il titolo è una provocazione». Eppure non lo è.

Premessa:
Il post che state leggendo è indirizzato principalmente ai fotoamatori. I professionisti, infatti, oltre che essere già in possesso di obiettivi professionali, non credo accetterebbero un’introduzione di tale impatto.
Eppure, una ragione a tale affermazione credo ci sia ed è la seguente.

Partiamo, come spesso accade, da un esempio:
Facciamo finta che una fotografia assolutamente valida e senza imperfezioni equivale ad una macchina che corre a 300 km/h.

Vi chiedo, è possibile arrivare a quella velocità solo con una “Ferrari Enzo” da oltre 1.000.000 €, o puoi raggiungerla ugualmente con una macchina dal costo complessivamente pari ad un quinto della cifra necessaria per la Ferrari?

La risposta è ovvia. Puoi farlo anche con una vettura che costa molto meno ma ad una condizione; che implementi quest’ultima con degli accessori e potenziamenti sufficienti. Insomma, basterà elaborarla pur rimanendo ampiamente al di sotto del costo della Ferrari.

Bene, l’elaborazione in fotografia non è data da centraline, cavalli o sospensioni; è data da un software dal costo contenuto.
Mi riferisco a Lightroom, di Adobe.
Sia chiaro che esistono software anche gratuiti ma, il mio consiglio per questo post, è il programma a firma Adobe.
Il prezzo per la versione Full è di circa 130 euro. C’è anche la possibilità di vendita abbinata al servizio cloud in abbonamento al prezzo di circa 12 euro/mese.

Detto questo per dovizia di precisione,  ecco la mia considerazione.

1. Nessuno mette in dubbio la qualità migliore degli obiettivi più costosi. Sono migliori sotto tutti i punti di vista. Costruzione più robusta, effetti distorsivi, riflessi, aberrazioni, rifrazioni e via dicendo inferiori e per alcuni di questi obiettivi nulli.
2. Il problema è che oggi, gran parte di questi difetti, si correggono con un click.

Si, non tutti e, probabilmente, un minimo di difetti rimarrà. Detto questo, siete sicuri che la differenza di costo (nell’ordine dei 500 euro a salire) tra:

1.  da un lato, un obiettivo sufficientemente performante più Lightroom

2. dall’altro, un obiettivo da 1000€

giustifichi l’opzione numero due?

No. Io, almeno, come fotoamatore senza pretese d’essere un fotografo “professionista”, mi sento appagato da un Tamron 17-50 e Lightroom più di quanto possiate immaginare. Il risultato poi, non sta  a me dirlo. I miei lavori sono su Flickr. Giudicateli voi.

Il mio consiglio è il seguente. Se siete in possesso di un buon obiettivo concentratevi sull’utilizzo di un buon programma di foto ritocco come Lightroom. Le vostre fotografie, con i giusti accorgimenti acquisiranno performance di livello superiore.

Non ci credete? Seguite la rubrica di Fotocomefare.comSviluppa questo Raw” farà al caso vostro. Per accedere direttamente ai videotutorial della suddetta rubrica, cliccate QUI

Provare per credere. Aggiungo che, al momento, il tutorial completo di Lightroom creato da Alberto Cabas Vidani lo potrete acquistare al prezzo che voi ritenete opportuno. Si, avete capito bene. Il prezzo lo decidete voi. Una sola raccomandazione. Date il giusto valore a qualcosa che è frutto di tanto lavoro e dedizione! Per scaricare il corso cliccate QUI

 

Annunci

2 pensieri su “Meglio Lightroom che un obiettivo reflex professionale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...